Come creare un calendario editoriale di Instagram

/

Instagram è ormai a tutti gli effetti uno dei canali più utilizzati e redditizi per pubblicizzare e dare visibilità al proprio marchio o ai propri contenuti.

Ma non tutti sanno come farlo e come organizzare il proprio profilo aziendale, o meno, in modo che cresca e che ogni contatto che lo visualizza possa convertirsi in traffico al proprio sito o interesse reale nel proprio brand.

Il metodo migliore per organizzare le pubblicazioni e rendere più accattivante un profilo è senza dubbio l’organizzazione di un calendario editoriale di Instagram.

Ma quali sono le linee guida da seguire per poter creare un calendario veramente ottimizzato che possa soddisfare le proprie richieste? Molti sono i punti da tenere in considerazione, fra i quali gli orari di pubblicazione e i feedback dei propri follower.

Quali sono i parametri da analizzare per la creazione di un calendario editoriale di Instagram?

Il calendario editoriale di Instagram ha due funzioni principali: organizzare i contenuti con una prospettiva a lungo termine ed evitare la ripetizione di essi nel corso del tempo.

Innanzitutto è necessario capire che tipo di contenuti si vuole pubblicare sul proprio profilo: post, stories, video, igtv, reel.

Una volta scelto il tipo di contenuto, va adattato e ottimizzato al prodotto o al brand di cui si parla, sia esso un servizio o un bene materiale.

Il calendario va poi costruito attraverso date e orari di pubblicazione che assecondino quello che è il naturale afflusso dei follower sul profilo selezionato.

Ogni brand ha un target di riferimento, che ha a sua volta delle fasce orarie o settimanali in cui vi è un maggiore traffico su Instagram e i contenuti devono essere pubblicati nelle fasce desiderate.

Devono poi essere selezionate delle giornate particolari, oltre alle normali festività, che richiamino e interessino il proprio pubblico di riferimento in modo da potergli offrire un servizio unico che distingua il proprio brand dalla concorrenza.

Altro punto necessario è lo stile dei propri post. Dopo aver creato una tabella con date e orari di pubblicazione per poter organizzare i post, è necessario anche scegliere uno stile sia visivo che contenutistico.

Se si utilizza il profilo Instagram per pubblicizzare un brand, è importante creare un feed coerente e stilisticamente riconoscibile in modo che un post pubblicato riconduca chi lo visualizza in modo diretto al brand di riferimento.

Utilizzare template, ossia cornici e stili di scrittura unici e originali che rendano i post tipici e caratteristici di un determinato profilo Instagram, aiuterà i follower interessati ad essere catturati dal post anche se dovesse loro capitare per caso nella home del social.

Fra i contenuti da tenere in considerazione per il calendario editoriale di Instagram ci sono varie tipologie di post.

  • Post divertenti: ossia post in cui il brand non si prende troppo sul serio e magari cavalca l’onda di un tormentone social come meme o eventi di particolare interesse del mondo dell’intrattenimento.
  • Post di valorizzazione: ossia post in cui viene sottolineato il valore del prodotto e in che modo tale prodotto può rispondere e risolvere i problemi del target della clientela di riferimento.
  • Post esclusivi: ossia contenuti che mostrino una sorta di “dietro le quinte” della creazione del prodotto o del servizio di riferimento. Tale contenuto punta a far sentire il cliente parte integrante anche del processo produttivo e garantisce in modo implicito che l’azienda sia seria e rispettabile in riferimento a ciò che sta pubblicizzando.

Storytelling per il calendario editoriale di instagram

All’interno del calendario editoriale è fondamentale anche organizzare il testo dei post da pubblicare.

Per fare ciò è importante imbastire lo stile narrativo con il quale raccontare il proprio brand e anche come farlo raccontare ad eventuali testimonial.

Per ogni post è importante che il contenuto sia fotografico che testuale sia unico e accattivante e che richiami il motivo per cui tale post è stato studiato.

Per esempio nel caso in cui si voglia pubblicizzare un prodotto in occasione del Black Friday, è importante fare riferimento al grosso sconto di cui il cliente potrà usufruire in tale occasione, mentre se si vuole pubblicizzare un capo in occasione della nuova collezione primaverile sarà opportuno che il contenuto testuale faccia riferimento ad un tessuto versatile, per poter essere indossato in una stagione che può passare da temperature basse ad alte in breve tempo.

Lo storytelling deve essere anche contestualizzato al tipo di contenuto.

Se si fa riferimento ad un video, lo storytelling dovrà essere inserito all’interno del video con dei dialoghi o una spiegazione vocale, se invece si parla di un post la parte testuale dovrà esprimere a parole ciò che il contenuto fotografico sta esprimendo visivamente.

La creazione di un calendario editoriale di Instagram è dunque fondamentale per l’organizzazione della propria strategia marketing social, molti sono gli strumenti da poter utilizzare sia online con app e programmi a pagamento e gratuiti, sia con un semplice foglio excel sul quale appuntare date, contenuti e post da pubblicare.